Le figure musicali

Dopo aver imparato a leggere le note, è importante che tu ne capisca la durata.
Le figure musicali sono delle rappresentazioni grafiche che indicano la durata precisa di una nota. In questo schema, puoi vedere facilmente il valore delle note:

figure musicali

Memorizza bene l’esatta durata delle figure perché è fondamentale per la lettura ritmica!

La prima figura musica in alto è la semibreve ed ha valore di 4/4.
La semibreve è divisibile in due minime, che hanno valore di 2/4. Le due minime possono essere scomposte in due semiminime ciascuna , dal valore di 1/4. Subito sotto troviamo le otto crome, dal valore di 1/8 ciascuno. Infine, troviamo le semicrome, che valgono un 1/16.

Pause musicali

pause musicali

Il silenzio è importante in musica tanto quanto il suono. Infatti, conoscere il valore delle pause musicali è fondamentale: anche loro hanno una rappresentazione grafica corrispondente a quella delle figure musicali.

L’alternanza fra momenti di pausa e momenti di suono determina la musica.

Altri simboli musicali di durata

I principali segni grafici che modificano la durata dei suoni sono:

IL punto di valore

Il punto di valore è un punto disegnato accanto a una figura o a una pausa musicale e aumenta il valore della nota davanti a cui si trova di metà del suo valore.

punto di valore

La legatura di valore

La legatura di valore collega due note di uguale altezza sommando il valore delle note che unisce.

legatura di valore

Lo staccato

Lo staccato è un punto disegnato sopra la nota che ne dimezza il valore.

staccato musicale

Scrivi nei commenti l’argomento che ti piacerebbe leggere nel prossimo articolo!

Informazioni sull'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su